23
feb

Pompe di calore

Da www.ideegreen.it

Link news: http://www.ideegreen.it/pompa-di-calore-vantaggi-45927.html

Data: 25 febbraio 2016

 

In questo articolo proveremo ad esaminare tutti i vantaggi legati all’installazione di una pompa di calore patendo dall’efficienza.

 

Pompa di calore, efficienza

Quando la pompa di calore è abbinata a un impianto fotovoltaico si azzerano tutti i costi legati al riscaldamento, raffreddamento e produzione di acqua calda sanitaria. Quando si parla dell’efficienza di riscaldamento di una pompa di calore si fa riferimento al valore COP (coefficiente di resa) che p il rapporto tra l’energia prodotta e quella assorbita per il funzionamento della pompa di calore. Una pompa di calore energeticamente efficiente produce fino a 3-4 kWh termici a fronte di un solo kWh di energia elettrica assorbita, pertanto il coefficiente di resa sarà compreso tra 3 e 4.

Pompa di calore, vantaggi

  • Riscaldamento e raffreddamento ad alta efficienza

I vantaggi legati all’impiego di una pompa di calore sono molteplici, a iniziare dal fatto che lo stesso dispositivo riscalda e rinfresca gli ambienti in modo efficiente. A differenza di una caldaia che si limita a riscaldare, la pompa di calore può essere utilizzata anche per il raffreddamento estivo mediante l’inversione del ciclo. Questa possibilità riduce i tempi di ammortamento della spesa di acquisto di una pompa di calore. Tra i vantaggi figura certamente l’efficienza, come premesso, una pompa di calore funziona a energia elettrica ma il rapporto tra i kW assorbiti e quelli rilasciati in forma di calore è 1:4, inoltre sul mercato si stanno diffondendo pompe di calore alimentate a metano e grazie alla tecnologia fotovoltaica è possibile riscaldare, raffreddare e produrre acqua calda sanitaria a costo zero.

  • Manutenzione e sicurezza

La pompa di calore non ha bisogno di un locale dedicato e, sempre paragonandola a una caldaia, richiede una manutenzione minima e non necessita di alcun intervento o revisione annuale. Le pompe di calore elettriche sembrano essere particolarmente sicure: non necessitano di canna fumaria in quanto non bruciano combustibile così da avere un rischio ridotto di incendio.

  • Vantaggi ambientali 

La pompa di calore impiega fonti classificate per legge come rinnovabili, per questo si parla di pompe di calore acqua-ara, terra-acqua o acqua-acqua. Emette biossido di carbonio solo in modo indiretto, cioè con le emissioni di gas serra legate alle centrali elettriche. In più, le pompe di calore si possono facilmente associare a un tetto fotovoltaico.

  • Costi di una pompa di calore

Abbiamo già detto che sono quasi del tutto assenti costi di manutenzione. Parlando dei costi d’esercizio, il consumo elettrico può richiedere l’aumento dei kW di fornitura ma chi non vuole modificare il proprio contratto con il fornitore Elettrico, può valutare l’impiego di un impianto fotovoltaico in grado di soddisfare il fabbisogno energetico anche delle altre utenze ed eventualmente operare uno scambio sul posto con Enel. I costi d’installazione possono variare molto, i più elevati sono indubbiamente quelli da sostenere per la realizzazione di pompe di calore geotermiche per la perforazione e la realizzazione dell’impianto. Per le pompe ad aria o acqua, i costi d’installazione sono molto più ridotti e con un corretto dimensionamento si possono ammortizzare in tempi relativamente brevi.

Pubblicato da Anna De Simone